Come scegliere un depuratore aria per la casa?Migliori purificatori d’aria 2020
We use cookies to improve your online experience. By continuing browsing this website, we assume you agree our use of cookies.
By KDL | 31 October 2020 | 0 Comments

Come scegliere un depuratore aria per la casa?Migliori purificatori d’aria 2020

Proscenic Official Store
P11
$ 259.00
850T
$ 259.00
A8
$ 149.00
I7
$ 119.00
808C
$ 99.00
T21
$ 129.00

1. Cos’è un purificatore d’aria per la casa e a cosa serve?


È bene sapere che l’inquinamento ambientale provoca dei danni alla nostra salute, e che dunque deve essere evitato a tutti i costi. Purtroppo, sebbene sì pensi di salvarsi dall’inquinamento se si rimane chiusi in casa, non sempre è vero. Anzi, spesso il pericolo è ancora più elevato all’interno delle case, soprattutto in inverno, quando si tengono accesi i riscaldamenti per giornate intere. Proprio per questo motivo sono stati inventati i purificatori, che sono apparecchi in grado di filtrare l’aria, rimuovendo sia i cattivi odori che eventuali particelle dannose, come ad esempio polveri, muffe o virus.

Un purificatore d’aria è di solito formato da una ventola e alcuni filtri, i quali puliscono l’aria che vi passa attraverso. In più, possono anche utilizzare alcune speciali tecnologie per essere ancora più efficaci.

2. Come scegliere il miglior purificatore d’aria per la propria casa


Per scegliere un purificatore adatto per la propria casa, si devono tenere in considerazione vari elementi. In primo luogo, si deve individuare il tipo di filtro utilizzato dal dispositivo, per capire quanto sarà efficiente nell’eliminare polvere, pollini e altri agenti inquinanti. Ad esempio, esistono alcuni modelli che contengono uno ionizzatore, il quale pulisce l’aria e la rinfresca. Altri utilizzano invece il filtro HEPA, che filtra fino al 99.99% delle particelle, oppure speciali filtro antipolvere o catalizzatori a freddo.

Un’altra caratteristica importante è la grandezza dell’apparecchio: è inutile cercarne uno estremamente potente, se poi non entra nel luogo dove si ha intenzione di posizionarlo.

Si deve poi confrontare il prezzo dei vari prodotti, anche tenendo conto dei consumi energetici di ciascuno di essi e del costo dei filtri che devono essere cambiati regolarmente. Infatti, se spesso è vero che prezzi più elevati corrispondono a una qualità maggiore, dovete anche considerare qual è il vostro budget totale.
Infine, alcuni utenti preferiscono dispositivi semplici che utilizzano display e pulsanti classici, mentre altri preferiscono apparecchi che usano le tecnologie più moderne e smart e che sono controllabili anche a distanza. In tal caso, vi consigliamo di scegliere il prodotto che più si confà alle vostre esigenze e preferenze.
 

3. I migliori purificatori d’aria del 2020: confronto e recensioni

 
Modello: Philips AC1215/10


 
Levoit LV-H132
 
Dyson Pure Cool Link Tower
 
De’Longhi AC 75
 
Filtri: Multipli (NanoProtect) 3
(antipolvere, carbone attivo, HEPA)
Oscillazione progressiva+ carbone attivo 3
(antipolvere, carbone attivo, HEPA)
Monitoraggio aria: No No
Ventilazione: No No No
Modalità notturna: No
Prezzo: 192,99€ 79,99€ 498€ 123,35€
 

a. Philips AC1215/10

 

 
Il purificatore del marchio Philips è lo strumento perfetto per il filtraggio dell’aria, e soprattutto per tenere sotto controllo l’inquinamento ambientale dei luoghi chiusi. Funziona grazie alla speciale tecnologia VitaShield IPS, progettata appositamente dal marchio per avere un procedimento naturale, che riesce a eliminare la maggior parte delle particelle dannose come batteri, pollini e altri allergeni. In più, ci sono un sistema a filtri multipli NanoProtect e ben 4 diverse modalità, le quali vi aiuteranno a personalizzare la purificazione.

Il dispositivo include un sensore intelligente che gli permette di monitorare la qualità dell’aria e di mostrarvela grazie a segnali luminosi di diversi colori, e un utilissimo allarme che vi avverte ogni volta che i filtri devono essere sostituiti. Infine, il Night sensing mode è stato progettato per le ore notturne per far sì che l’aria che respirate sia sempre pulita e che il rumore e la luce dell’apparecchio non vi diano fastidio.
 
Pro:
· Tecnologia VitaShield IPS che elimina la maggior parte delle particelle dannose
· Sistema a filtri multipli con allarme che vi avverte quando devono essere sostituiti
· Sensore intelligente per monitorare la qualità dell’aria

Contro:
· Secondo alcune recensioni, i filtri devono essere cambiati spesso

b. Levoit LV-H132

 

Se cercate un buon purificatore aria economico, vi consigliamo il modello prodotto dalla Levoit. Esso riesce a purificare l’ambiente grazie all’uso di 3 filtri efficienti, che sono cui uno antipolvere, uno al carbone attivo e uno HEPA. Il dispositivo vi avvertirà quando uno dei filtri deve essere cambiato perché usurato, facendo sì che non dobbiate controllarne la vita utile voi stessi. Ci sono tre diverse velocità, di cui una meno rumorosa che è adatta da utilizzare di notte o quando si riposa.

È possibile scegliere tra due diversi livelli di luce blu prodotta dall’apparecchio, ma essa può essere anche spenta quando non la si ritiene necessaria. Un punto di forza del modello in questione è sicuramente il design: bianco, compatto e discreto, riuscirete a posizionarlo ovunque senza che occupi troppo spazio e senza che risulti ingombrante o eccessivamente visibile.
 
Pro:
· Purificazione efficace grazie all’uso di 3 filtri (antipolvere, al carbone attivo e HEPA)
· Modalità notturna che prevede una minore rumorosità e luminosità
· Design discreto e compatto, perfetto per posizionare l’apparecchio ovunque si desideri

Contro:
· Nessun controllo della qualità dell’aria in tempo reale
 

c. Dyson Pure Cool Link Tower

 

La Dyson è famosa per la sua linea di purificatori chiamata Pure Cool, la quale comprende tra i suoi modelli il Link Tower, che ha una forma allungata simile a una torre. Il dispositivo agisce tramite una tecnologia a oscillazione progressiva, la quale permette di raggiungere ogni angolo della stanza e porta all’eliminazione di circa il 99.95% di sostanze nocive come polvere e batteri. In più, un filtro al carbone attivo fa sì che anche fumo e odori sgradevoli non vi infastidiscano più.

L’app inclusa, chiamata Dyson Link, vi consente di controllare la salubrità effettiva dell’aria in ogni momento, in modo estremamente semplice. Tra le modalità integrate nel prodotto ce ne sono una notturna, che riduce sia la rumorosità che la luce, e una molto utile nei mesi estivi che, oltre a purificare l’ambiente, lo rinfresca grazie alla ventilazione.
 
Pro:
· Eliminazione sia di particelle nocive che di fumi e odori sgradevoli
· App Dyson Link per monitorare comodamente la salubrità dell’aria dal proprio smartphone
· Possibilità di ventilare e rinfrescare l’ambiente, oltre che purificarlo

Contro:
· Rumorosità un po’ eccessiva, secondo alcuni utenti
 

d. De’Longhi AC 75

 

Volete un dispositivo facile da utilizzare ed efficiente nella purificazione della vostra casa o di altri luoghi in cui passate gran parte del vostro tempo? Allora vi consigliamo il modello AC 75 di De’Longhi, il quale funziona tramite uno ionizzatore e prevede la presenza di un filtro a carbone attivo per neutralizzare i gas nocivi, uno HEPA per le particelle molto piccole, e un pre-filtro antipolvere che può essere lavato e riutilizzato.

Grazie al comodo e intuitivo pannello di controllo a LED potete decidere tra tre velocità della ventola, che sono tutte abbastanza silenziose, tanto che la rumorosità massima raggiunta dall’apparecchio è di 40 dB. Inoltre, una caratteristica davvero utile è la presenza di un timer, che una volta attivato provvederà allo spegnimento dell’apparecchio dopo una o tre ore, a seconda delle vostre necessità.
 
Pro:
· Ionizzazione e purificazione dell’aria tramite 3 diversi filtri (carbone attivo, HEPA, pre-filtro)
· 3 velocità della ventola, tutte silenziose (massima rumorosità di 40 dB)
· Presenza di un timer che disattiva l’apparecchio dopo 1 o 3 ore

Contro:
· Secondo alcuni commenti, è più adatto agli ambienti piccoli che a quelli grandi
 

4. Purificatore d’aria: manutenzione richiesta


Dato che i purificatori utilizzano dei filtri per l’aria, questi devono essere cambiati o puliti spesso affinché mantengano elevate le proprie funzionalità. C’è chi consiglia di metterne di nuovi ogni 3 mesi, chi invece dice di osservare le prestazioni del dispositivo per capire quando si sono usurati, ma bisogna dire che spesso i modelli includono dei promemoria per ricordarvi di procedere con la manutenzione. Di solito, le operazioni di pulizia e ricambio dei filtri sono abbastanza semplici, e possono essere effettuate senza dover chiedere aiuto agli esperti.
  

5. Conclusione


Sia che si soffra di allergie o si voglia semplicemente vivere in un ambiente con una minore quantità di polvere, batteri e virus, un purificatore d’aria è un dispositivo essenziale. Infatti, grazie ai filtri che contiene riesce a purificare l’aria circostante e a dare una maggiore sicurezza agli abitanti della casa, garantendo una maggior tutela della loro salute.

Nel nostro elenco troverete modelli di varie dimensioni e con funzionalità e filtri diversi, e di sicuro riuscirete senza problemi a sceglierne uno che faccia al caso vostro e che possa soddisfare le vostre esigenze.
 

Uno sconto del 10%

Il tuo primo acquisto

Inserisci la tua email qui sotto per iniziare.

COUPON
Recommended for You
M7 PRO
$ 459.00
T21
$ 129.00
P11
$ 259.00
A8
$ 149.00