Aspirapolvere Dyson: quale scegliere?
We use cookies to improve your online experience. By continuing browsing this website, we assume you agree our use of cookies.
By KDL | 17 August 2020 | 0 Comments

Aspirapolvere Dyson: quale scegliere?

Proscenic Official Store
P11
$ 259.00
850T
$ 259.00
A8
$ 149.00
I7
$ 119.00
808C
$ 99.00
T21
$ 129.00
Dyson, la storia dell’azienda

Contrariamente ad altre aziende produttrici di elettrodomestici, alcune delle quali possono vantare un’esperienza quasi centenaria, Dyson nasce quasi 30 anni fa in Inghilterra.
Verso la fine degli anni ‘70, James Dyson acquistò un aspirapolvere che però si rivelò un pessimo acquisto: Dyson decise quindi di impegnarsi nella progettazione dell’aspirapolvere perfetto, con un’enorme forza aspirante e, soprattutto, estremamente prestante.
Fu così che, nel 1991, Dyson venne ufficialmente fondata ed il primo aspirapolvere marchiato Dyson fu prodotto nel 1993. Ad oggi, Dyson impiega circa 12.000 dipendenti in tutto il mondo e, oltre agli aspirapolvere peli animali dyson, produce anche piastre per capelli, prodotti per il trattamento dell’aria con i relativi accessori e molto altro.



In questo articolo, andremo a soffermarci sugli aspirapolvere e in particolare su:

· Come scegliere il miglior Dyson aspirapolvere
· I migliori aspirapolvere Dyson del 2020
· Gli accessori per gli aspirapolvere Dyson
· Le domande più frequenti sugli aspirapolvere Dyson



 

Come scegliere il miglior aspirapolvere Dyson


Dyson offre un’ampia gamma di aspirapolvere, tutti adatti a diverse disponibilità economiche: ovviamente però, tutto ciò va ad influenzare anche le prestazioni del motore così come la capacità di aspirazione.
Lasciando momentaneamente da parte il discorso sul prezzo, vogliamo innanzitutto focalizzarci sulla tipologia di prodotto adatta ad ogni acquirente. Detto in parole povere, una persona mania dell’ordine e del pulito, che non sopporta la minima presenza di polvere, avrà bisogno di un certo tipo di aspirapolvere; allo stesso modo, per chi desidera solamente togliere la polvere superficiale, magari facendolo solo una volta a settimana e quel tanto che basta per non vivere nella sporcizia, andrà bene un’altra tipologia di aspirapolvere.
Che vi rispecchiate nel primo o nel secondo profilo (o perché no, in nessuno dei due), sappiate che esiste l’aspirapolvere adatto anche a voi: poiché nel mondo nulla è tutto bianco o tutto nero, Dyson ha cercato in tutti i modi di accontentare ogni tipologia di cliente.
Arriviamo poi al discorso sul tempo di ricarica e sull’autonomia: solitamente, minore è il tempo di ricarica, minore è l’autonomia, che viene condizionata anche dal livello di aspirazione che si seleziona. Quindi, durante la fase di acquisto, è fondamentale scegliere il giusto compromesso tra questi tre fattori.
Troverete comunque ulteriori informazioni nel paragrafo che segue.

I migliori aspirapolvere Dyson del 2020

 
Modello Tempo di ricarica Autonomia (potenza minima / massima) Capienza
Dyson V11 Absolute 4,5 ore 60 minuti / 15 minuti 0,76 litri
Dyson V8 Absolute 5 ore 40 minuti / 7 minuti 0, 5 litri
Dyson V10 Absolute 2 ore 60 minuti / 15 minuti 0,76 litri
Dyson V7 Fluffy 3,5 ore 30 minuti / 20 minuti 0,54 litri
Dyson V7 Animal Extra 3,5 ore 30 minuti / 6 minuti 0,54 litri
 

1. Dyson V11 Absolute


Tra i modelli riportati in tabella, questo è sicuramente il miglior mix di prestazioni e versatilità; inoltre, sottolineiamo che la batteria è removibile, consentendovi anche di ricaricarla fuori dall’aspirapolvere.
Dyson V11 Absolute possiede una capacità che è in linea con le aspirapolveri di fascia medio-alta, consentendovi di aspirare un intero appartamento senza dovervi preoccupare di svuotarla; buona anche l’autonomia a potenza massima, perché l’aspirazione di tale livello è davvero sorprendente e capace di aspirare e trattenere anche le polveri più sottili.

2. Dyson V8 Absolute



 
Senza dubbio il modello dal miglior rapporto qualità-prezzo. Altra scopa elettrica di fascia medio-alta, Dyson V8 Absolute si ricarica in 5 ore (di più rispetto alla media degli aspirapolvere) e si rivela molto più agile rispetto alla cugina V11.
Con una capacità minore e un’autonomia più contenuta (poco più di 5 minuti a potenza massima), si tratta di un modello perfetto se si possiede una casa piccola, un monolocale o la si usa per aspirare il pavimento di un garage; meglio optare per un altro modello, magari un po’ più costoso ma che può offrire una maggiore autonomia se vivete in una grande casa o semplicemente volete utilizzare l’elettrodomestico per almeno 10 minuti a potenza massima. Vogliamo precisare comunque che la potenza offerta è senza dubbio una delle migliori sulla piazza.

3. Dyson V10 Absolute



 
Il modello con il minor tempo di ricarica di tutta la tabella. Contrariamente a quanto si possa immaginare, ciò non va ad intaccare minimamente il tempo di funzionamento: Dyson V10 Absolute resiste 60 minuti a potenza minima e 15 minuti a potenza minima, esattamente come la V11.
Unica pecca: la capienza. 0,54 litri potrebbero portarvi a dover svuotare la scopa elettrica durante l’utilizzo, soprattutto se volete sfruttare i 60 minuti a potenza minima e andrete ad aspirare anche briciole, capelli e peli di animali.
Si tratta comunque di un ottimo modello per aspirare la polvere, anche la più sottile: annidandosi essa nei punti più impensabili, l’ottimo tempo di funzionamento potrebbe darvi il tempo di setacciare da cima a fondo la vostra casa senza dovervi preoccupare di ricaricare la scopa elettrica.

4. Dyson V7 Fluffy


Modello perfetto se si cerca una scopa elettrica abbastanza prestante senza dover optare per i le offerte più costose. Con meno di 400 euro, è infatti possibile portarsi a casa un modello piuttosto prestante e anche molto maneggevole.
Tra i maggiori pregi, vogliamo citare il fatto che Dyson V7 Fluffy è ottimo sui pavimenti più delicati (come parquet o anche moquette grazie alla spazzola multi superficie e alla potenza di aspirazione, ottima per questa fascia di prezzo).

5. Dyson V7 Animal Extra



 
Esattamente come suggerisce il nome, questo modello è perfetto per chi possiede degli animali domestici in casa; tra tutti gli aspirapolvere suggeriti nella tabella e come Dyson V11 Absolute, anche questo modello possiede una batteria removibile.
Si tratta di un modello estremamente maneggevole anche grazie al peso irrisorio, che ammonta a poco più di 2 kg. Di conseguenza, è estremamente facile utilizzarlo anche per pulire sui mobili: dopotutto, i peli dei propri amici a quattro zampe si annidano anche lassù!
Uniche pecche: funzionamento di soli 6 minuti a potenza massima (ciò potrebbe essere abbastanza frustrante se si desidera aspirare tutta casa con una singola ricarica) e filtro non HEPA.

Gli accessori per gli aspirapolvere Dyson



 
Benché i prodotti Dyson siano già di per sé piuttosto completi, sul sito internet è possibile osservare che esiste una serie di accessori che possono essere montati su ogni modello di aspirapolvere prodotto da questa azienda.
Ad esempio, vogliamo parlarvi prima di tutto della spazzola per lo sporco difficile, che si rivela un valido alleato per eliminare le macchie e lo sporco incrostato sulla tappezzeria della propria automobile o sul proprio divano.
Troviamo poi il tubo flessibile, che permette di estendere il tubo della propria aspirapolvere di altri 60 cm e di raggiungere con facilità gli spazi più nascosti e stretti, come ad esempio dietro i mobili o anche sotti i sedili della propria automobile.
Ultimi ma non meno importanti sono l’adattatore per angoli nascosti e l’adattatore up top, che potremmo affermare siano due facce della stessa medaglia. Il primo consente infatti di “piegare” verso il basso (di 90°) il tubo della propria aspirapolvere per raggiungere i punti più di difficili, magari sotto il divano; l’adattatore up top consente di fare la stessa cosa, però in alto. Una volta collegato all’aspirapolvere, esso ruota e consente di pulire sopra armadi, cappe della cucina e sui mobili più difficili da raggiungere.

FAQ Dyson: Cosa chiedono i clienti


Dyson è un marchio estremamente affidabile, però cosa fare se il prodotto è difettoso o si nota un malfunzionamento? Questa sezione vi aiuterà a fare chiarezza sui problemi più frequenti, ma è bene rivolgervi all’assistenza qualora non riusciate a risolvere la problematica.

Cosa fare se il prodotto non aspira correttamente?


Questo può dipendere solitamente da un’ostruzione. La causa va ricercata nelle aperture dell’apparecchio, quindi nella spazzola: mentre la si analizza, bisogna fare bene attenzione a non premere accidentalmente il tasto di accensione, perché ciò potrebbe provocarvi lesioni. Quindi, meglio effettuare questa procedura quando la scopa elettrica è scarica o, se il vostro modello lo permette, quando la batteria sia trova fuori dall’aspirapolvere.

E se invece l’apparecchio produce un rumore o un odore insolito?


Un rumore insolito potrebbe essere riconducibile a molteplici cause, tra le quali spiccano maggiormente una manutenzione insufficiente o errata oppure, ancora una volta, un’ostruzione. Nel primo caso, meglio contattare l’assistenza, mentre nel secondo sarà sufficiente rimuovere il corpo estraneo.
Per quanto riguarda lo strano odore, invece, ciò potrebbe riguardare un malfunzionamento nel motore, ma ciò non è sempre vero. Il nostro consiglio, quindi, nel caso in cui sentiate uno strano rumore o uno strano odore, è di rivolgervi all’assistenza, che saprà rintracciare con certezza la causa del problema.
Tutto ciò che dovrete fare è recarvi sul sito di Dyson e selezionare uno dei canali di contatto: live chat, videochat, social media (Facebook, Twitter, Instagram o Youtube), email o telefono.
 

Uno sconto del 10%

Il tuo primo acquisto

Inserisci la tua email qui sotto per iniziare.

COUPON
Recommended for You
M7 PRO
$ 459.00
T21
$ 129.00
P11
$ 259.00
A8
$ 149.00