Scope elettriche senza fili Hoover: le migliori sulla piazza
We use cookies to improve your online experience. By continuing browsing this website, we assume you agree our use of cookies.
By KDL | 13 August 2020 | 0 Comments

Scope elettriche senza fili Hoover: le migliori sulla piazza

Proscenic Official Store
P11
$ 259.00
850T
$ 259.00
A8
$ 149.00
I7
$ 119.00
808C
$ 99.00
T21
$ 129.00

Hoover


Hoover è un’azienda che nasce nel lontano 1908 a New Berlin e che inizia a specializzarsi fin da subito nella produzione di lavatrici e aspirapolveri. Uno dei principali punti di forza di quest’azienda è che, nel corso del tempo, è sempre riuscita a migliorarsi e a portare prodotti progressivamente più interessanti.  
Oggi andremo a parlare degli ultimi modelli di scope elettriche senza fili Hoover, ormai indispensabili per tutti coloro che vogliono tenere la propria casa in ordine senza doversi sentire limitati da cavi di alimentazione.
In particolare, ci focalizzeremo su:

· I migliori modelli
· Smontaggio
· Pulizia

 

Le migliori scope elettriche senza fili Hoover del 2020


Di seguito andremo ad illustrare i modelli più interessanti presenti sul mercato. Quale sceglierete?
 
Modello Peso Capienza Tempo di ricarica
Hoover RA22HCG 011 Rhapsody 2,5 kg 0,7 litri 5 ore
Hoover FD 22G 2,2 kg 0,7 litri 6 ore
Hoover HF18RXL 011 H-Free Home XL 2 kg 0,7 litri 5 ore
Hoover RA22PTG 2,5 kg 0,7 litri n.d.
Hoover FD22RP Freedom 2 in 1 2,2 kg 0,7 litri 6 ore
Hoover HF18GH 011 H-Free 2 kg 0,7 litri 5 ore
 

1. Hoover RA22HCG 011 Rhapsody



 
Questo modello è probabilmente il più prestante, e vi spiegheremo subito perché. Come già illustra la tabella, questa scopa elettrica pesa 2,5 kg, ossia leggermente di più rispetto alla media dei modelli: tutto ciò è giustificato dalle dimensioni della batteria (che consente all’apparecchio di funzionare senza problemi anche per 35 minuti consecutivi) e dalla performance del motore.
Altro punto a favore del quale vogliamo informarvi è la possibilità di “staccare” la batteria dal suo alloggiamento per ricaricarla separatamente dalla scopa elettrica. Ovviamente, è possibile ricaricarla anche mentre questa si trova all’interno dell’elettrodomestico, ma Hoover ha introdotto questa interessantissima funzionalità qualora si voglia “nascondere” la scopa (potrebbero sempre capitare degli ospiti all’ultimo minuto!) senza dover smettere di ricaricarla.
L’unico aspetto negativo è dato però proprio dal peso dell’articolo, che potrebbe far stancare l’utilizzatore qualora questo debba raggiungere degli angoli scomodi o abbia bisogno di utilizzare la scopa per pulire l’intera casa.

2. Hoover FD 22G



 
Con questo modello, Hoover ha sfornato una scopa elettrica perfetta per i portafogli più piccoli sacrificandone però, com’è facile aspettarsi, le prestazioni generali.
La Hoover FD 22G costa meno di 100 euro e pesa poco più di 2 kg (peso in linea con la maggior parte delle scope elettriche), ma sono le sue prestazioni il tasto dolente. Ciò che fa storcere maggiormente il naso è il fatto che una ricarica completa permetta di utilizzare l’elettrodomestico per soli 25 minuti, che però non sono destinati a scendere in quanto questa scopa elettrica possiede un solo livello di potenza.
E qui subentra un altro fatto piuttosto fastidioso: la scarsa potenza non riesce a trattenere le polveri più sottili. Di conseguenza, la Hoover FD 22G si rivela perfetta per raccogliere le briciole di pane o biscotti cadute a terra o per eliminare i peli lasciati dai propri amici a quattro zampe, ma fatica se si tratta semplicemente di spolverare o se si va a “pulire sul pulito”.
In sintesi: modello perfetto per chi non può permettersi di spendere tanto ma che è pronto a scendere a compromessi in termini di potenza.

3. Hoover HF18RXL 011 H-Free Home XL



 
Tra tutti i modelli riportati in tabella, questo è sicuramente quello con il miglior rapporto qualità-prezzo. Innanzitutto, partiamo con il dire che si tratta di una scopa elettrica di fascia alta, che però si rivela ottima per i clienti più esigenti e che, dopotutto, non è eccessivamente costosa.
Il peso di soli 2 kg la rende perfetta anche per gli utenti più anziani o che, tornati a casa da una lunga giornata di lavoro, vogliono fare le pulizie senza dover fare anche dell’esercizio fisico. Inoltre, la confezione include anche 5 accessori per una pulizia accurata di ogni tipo di superficie, spazio e angolo, non importa quanto piccolo.
L’autonomia si aggira sui 25 minuti a potenza minima, ma che già basta per aspirare anche le polveri più sottili; è infatti possibile aspirare le briciole cadute a terra ma anche la polvere che si annida sulle mensole, ancora più facili da raggiungere grazie alla possibilità di reclinare completamente la scopa elettrica, che può raggiungere le dimensioni di un aspirabriciole.

4. Hoover RA22PTG


Altro modello di fascia medio-alta, la scopa elettrice Hoover RA22PTG presenta funzionalità molto simili agli altri modelli che abbiamo descritto poco sopra, ma ne aggiunge una molto interessante per gli amanti e per i possessori di animali domestici.
La presenza della mini turbo spazzola è utilissima proprio per la raccolta dei peli lasciati dai propri amici a quattro zampe, ma non è tutto: è presente anche un sistema di separazione ottimale della polvere per evitare depositi che potrebbero compromettere il funzionamento dell’elettrodomestico.
Dopo esserci focalizzati su questi aspetti, arriviamo all’autonomia e alla potenza: la batteria si ricarica completamente in qualche ora: Hoover non ha fornito informazioni precise, ma l’utenza riporta che 3-4 ore sono più che sufficienti per una ricarica completa e quindi per i circa 30 minuti di autonomia.

5. Hoover FD22RP Freedom 2 in 1 scopa elettrica senza fili, grigio e rosso


Altro modello con turbo spazzola integrata per la rimozione del pelo degli animali, anche dai mobili imbottiti.
Il peso nella media è stato studiato per consentire all’utente di raggiungere ogni angolo della propria casa senza doversi sforzare eccessivamente, ma non ci fermiamo qui: come suggerisce il nome dell’articolo “2 in 1”, è possibile convertire in un solo gesto questa scopa elettrica in un comodo aspiratore portatile ed equipaggiarlo con una moltitudine di accessori per raggiungere anche gli spazi più angusti.
Ad esempio, la confezione include anche la bocchetta per fessure qualora si desideri pulire a fondo anche le imposte.
Ultimo ma non meno importante punto di forza è dato dal supporto a muro, che consente di riporre l’elettrodomestico e tutti i relativi accessori senza dovergli necessariamente riservare spazio nel proprio ripostiglio.
 

6. Hoover HF18GH 011 H-Free



 
Si tratta di un modello affine al Hoover HF18GH 011 H-Free Home XL ma di fascia più bassa, più economico e, di conseguenza anche meno prestante.
Nella confezione è possibile osservare che, a differenza del suo fratellone, questo modello non contiene molti accessori, bensì solo lo stretto necessario per aspirare aree un po’ più strette, che non sarebbero altrimenti raggiungibili, e mobili imbottiti come divani o i sedili della propria macchina.
Tuttavia, bisogna dire che, sempre a differenza di Hoover HF18GH 011 H-Free Home XL, questo modello include il supporto a parete essendo esso molto più agile: nonostante il peso identico, Hoover HF18GH 011 H-Free possiede un design molto più snello che lo rende ottimo se si vuole semplicemente aspirare il pavimento e non si hanno troppe pretese in termini di accessori.
Infine, vogliamo parlare della spazzola piatta che include un led frontale: si tratta di un valido alleato se si aspirano luoghi bui oltre che angusti o semplicemente si fanno le pulizie in condizioni di scarsa visibilità.

Come smontare una scopa elettrica Hoover


Le scope elettriche senza fili Hoover possiedono un sistema di smontaggio molto simile tra loro e altrettanto semplice e veloce. Che dobbiate smontare la scopa elettrica per sostituirne o pulirne i filtri o per eliminare la sporcizia raccolta, vi basterà premere un tasto.
Se invece desiderate rimuovere la spazzola, Hoover ha progettato un sistema di rilascio rapido della spazzola che funziona sempre tramite la pressione di un tasto.
Non dimenticate inoltre che tutti i modelli che abbiamo elencato (così come la maggior parte dei modelli moderni prodotti da Hoover) funzionano senza sacco, quindi non preoccupatevi se non trovate l’apposito alloggiamento!

Pulizia di una scopa elettrica Hoover senza fili


La pulizia di una scopa elettrica varia ovviamente da marca a marca e da modello a modello. Tuttavia, ci sono delle linee guida generali che si rivelano valide per ogni tipologia di scopa elettrica senza fili e soprattutto se parliamo di Hoover, che ha cercato di omologare il più possibile il processo di pulizia dei suoi modelli.
Ad esempio, è necessario pulire e svuotare la scopa dopo ogni utilizzo in modo che la sporcizia non vada a compromettere il funzionamento della scopa stessa. Se il modello lo permette, è anche possibile lavare il filtro (prima di fare ciò, bisogna leggere il libretto delle avvertenze).
Parliamo poi della spazzola: va controllata almeno ogni 3 utilizzi per assicurarsi che detriti, polvere o peli di animali non siano rimasti incastrati, perché altrimenti potrebbero ridurre l’efficacia dell’aspirazione.
 

Uno sconto del 10%

Il tuo primo acquisto

Inserisci la tua email qui sotto per iniziare.

COUPON
Recommended for You
M7 PRO
$ 459.00
T21
$ 129.00
P11
$ 259.00
A8
$ 149.00